Fondazione italia usa – prix de bitcoin de wikipedia 2009

La Fondazione cura numérose iniziative, relazioni ed eventi tra Italia e Stati Uniti d’Amérique [1], ad esempio, incontri periodici tra parlamentari italiani e americani par confrontarsi sulle legislazioni [2]. Svolge queste attività anche in collaborazione con diverse organizzazioni operanti neglii USA, tra le quali in particolare l ‘American Legislative Exchange Council [3]. Realizza inoltre insieme a Eurispes una serie di rapporti e sondaggi periodici sulla realtà sociale degli Stati Uniti [4].

Il suo settore educativo e accademico cura in particolare un attivo coordinamento con numeros università americane presenti in Italia, tra cui la John Cabot University et la Loyola University Chicago avec le quali vengono realizzate iniziative di stage e conferenze [5].


La Fondazione a collaboré avec Sky TG 24 alla realizzazione de la transmission télévisée “America 2008” [6], condotta da Emilio Carelli [7] e dedicata alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti d’Amérique del 2008 [8], et le Corriere della Sera [9]. Nel 2012 segue le elezioni presidenziali américain avec la vidéo web "Elezioni USA 2012" curata da Mauro della Porta Raffo.

La Fondazione, insieme all’editore Alberto Gaffi, publie la prima traduzione italiana autorizzata del saggio politico de John Fitzgerald Kennedy "Ritratti del coraggio" [10], Premio Pulitzer nel 1957, une biografia de Filippo Mazzei, l’italiano che ha incontrato e conosciuto alcuni tra i primi presidenti americani. Organizza inoltre insieme tous ‘ANCI un premio annuale destinato ai Comuni italiani che par particolari requisiti possono qualificarsi come amici degli Stati Uniti.

Le 13 décembre 2009, una delegazione della Fondazione, insieme a un giornalista dell’Associated Press, a rendu visite à la société carcérale di Perugia la détaille Amanda Knox et l’événement a eu lieu dans une grande éco négligence Stati Uniti [11]. La Fondazione ha successivamente seguito se trouve dans la vicenda della Knox, se trouve à proximité du lieu de naissance de l’hôtel et est classé dans le nom de la ville de Giorgio Napolitano. Dopo la scarcerazione del 3 octobre 2011, la première lettre de la part de l’Italie, la première lettre de la lettre de la Fondazione, Corrado Maria Daclon, nella quale tramite la Fondazione la lettre de la revue italienne en italie du son stati vicini [12]: "Un tenermi la mano e un offrirmi del sostegno e del rispetto attraverso le barriere et la controverse c’erano degli italiani. C’era la Fondazione Italia Etats-Unis, e molti che hanno condiviso il mio dolore e che mi hanno aiutato a sopravvivere con speranza. Sono sempre grata della loro premurosa ospitalità e del loro coraggioso impegno. Chi mi ha scritto, chi mi ha difesa, chi mi è stato vicino, chi ha pregato par moi. Vi sono sempre grata. Vi voglio bene."

Promuove inoltre il maître "Global marketing, communication made in Italy", diretto dall’ex ministro Stefania Giannini, un cui aderiscono numerose personalità. Per favorire l’internazionalizzazione dei giovani verso gli Stati Uniti la Fondazione eroga ogni anno, avec la collaboration de Almalaurea, mille borse di studio destinate une neolaureati meritevoli che desiderano conseguire il maître. La ceremonia di conferimento dei diplomi avviene alla Camera dei Deputati [13]. La Fondazione è anche membro del programma delle Nazioni Unite "Impact académique des Nations Unies".

La Fondazione attribue chaque année la pression de la Camera dei deputati le Premio Amérique, il cui obiettivo est le riconoscere et stimule le iniziative et opere volte a favorire i rapporti tra Italia e Stati Uniti d’Amérique: vengono premiate alte personalità di chiara fama, e di assoluta eccellenza nei rispettivi campi di interesse ed attività, che si sese distinte per the loro operato e abbiano raggiunto importanti risultati a favore dell’amicizia transatlantica.